Leggi anche

VENUS OBSEQUIENS 19 Agosto

Nel 295 a.C., quando era edile curule Quinto Fabio Gurgite, dedicò un tempio a Venere Propizia (Venus Obsequiens), dopo una battaglia vittoriosa contro i Sanniti. Il tempio, che venne costruito vicino al Circo Massimo, fu finanziato con le multe imposte alle matrone, che avevano comportamenti pubblici non consoni al nobile lignaggio cui appartenevano.Eo anno Q. Fabius Gurges consulis filius aliquot matronas ad populum stupri damnatas pecunia multauit; ex multaticio aere Veneris aedem quae prope Circum est faciendam curauit.

Quell’anno Quinto Fabio Gurgite, figlio del console, condannò al pagamento di una multa alcune matrone riconosciute colpevoli, al cospetto del popolo, del reato di adulterio, e col denaro ricavato fece rolex replica edificare il santuario di Venere che sorge accanto al Circo Massimo.

Tito Livio, Ab urbe condita libri, X, 31

Affresco: dalla Domus della Venere in Conchiglia.

Inserisci un commento