SATURNALI, VIRGILIO E IDEALIZZAZIONE DELL’ETA’ DELL’ORO

Saturnali, Virgilio e idealizzazione dell’eta’ dell’oro Con Virgilio, l’epoca Augustea, il mito dell’età dell’oro assume anche una importanza specifica come fattore di propaganda politica. In questo periodo, l’età dell’oro rappresenta l’idealizzazione della nuova realtà politica, Saturno è presentato come garante della pace e prosperità, la figura così caratterizzata di Saturno anticipa quella di Augusto, che avrebbe appunto riportato gli aurea saecula. Hic vir, hic est, tibi quem promitti saepius audis, Augustus Caesar, Divi genus, aurea condet saccula qui rursus Latio regnata per arva Saturno quondam; super et Garamantas et Indos proferet imperium: iacet extra sidera tellus Ouesto è l’uomo che spesso ti senti promettere, l’Augusto Cesare, figlio del Divo, che fonderà di nuovo…

GAIO CILNIO MECENATE

Gaio Cilnio Mecenate  Gaio Cilnio Mecenate nacque ad Arezzo il 15 aprile 68 a.C., nato da un’antica e nobile famiglia etrusca, è stato un influente consigliere, alleato ed amico dell’imperatore Augusto. Formò un circolo di intellettuali e di poeti che protesse, incoraggiò e sostenne nella loro produzione artistica. Fra questi si possono annoverare Orazio, Virgilio e Properzio. Con questo suo atteggiamento egli contribuì efficacemente ad un sostegno al regime che Augusto stava imponendo, molte delle opere prodotte con il sostegno di Mecenate contribuirono ad illustrare l’immagine di Roma ed anche a sostenere alcune azioni della politica dell’imperatore. Secondo la testimonianza di Properzio, sembra che Mecenate abbia partecipato alle campagne di Modena, Filippi…

BATTAGLIA DI FORUM GALLORUM 

Battaglia Di Forum Gallorum  La battaglia di Forum Gallorum fu combattuta il 14 aprile del 43 a.C. tra le legioni, agli ordini dei consoli del 43 a.C., Aulo Irzio e Vibio Pansa, inviate dal senato e alleatosi con quelle di Ottaviano per fronteggiare quelle di Marco Antonio. Dopo appena un anno dalla morte di Cesare, il luogotenente del dictator Marco Antonio perdeva il prestigio e il carisma per l’entrata sulla scena di Ottaviano, erede di Cesare per adozione, e per l’accesa ostilità di Cicerone che con le sue filippiche riuscì nell’intento di sminuire la figura di Marco Antonio, Il casus belli della guerra civile fu l’azione di Marco Antonio di attaccare e…

TEMPIO DI APOLLO PALATINO 9 OTTOBRE

Fu promesso in voto da Ottaviano per la vittoria ottenuta sul Nauloco contro Sesto Pompeo nel 36 a.C. e venne costruito nel luogo in cui era caduto un fulmine all’interno delle proprietà di Augusto sul Palatino. Il tempio venne dedicato il 9 ottobre del 28 a.C. e in seguito ceduto allo Stato; celebra anche la vittoria ottenuta ad Azio su Marco Antonio. Vi si svolsero gran parte delle cerimonie per la celebrazione dei ludi seculares nel 17 a.C. . Di seguito abbiamo la testimonianza di Svetonio: 29 Publica opera plurima exstruxit, e quibus vel praecipua: forum cum aede Martis Ultoris, templum Apollinis in Palatio, aedem Tonantis lovis in Capitolio.  29 Realizzò numerosi monumenti…

BATTAGLIA DI AZIO

La morte di Cesare apri in Roma una nuova guerra civile, culminata con la lotta per il potere fra Marco Antonio e Ottaviano. Lo scontro decisivo fu la battaglia navale di Azio, sulla costa meridionale dell’Epiro, il 2 settembre del 31 a.C., Marco Antonio, legatosi a Cleopatra, regina d’Egitto, agisce come un sovrano. Ottaviano di fronte alla svolta di Antonio coglie l’occasione per creare attorno a sé il consenso, riesce a presentarsi davanti al senato di Roma come unico garante delle istituzioni ed ottenie la revoca dei provvedimenti di Antonio, poi il consenso a marciare contro di lui, ovviamente la guerra, non fu dichiarata esplicitamente contro Antonio, ma contro Cleopatra. Ottaviano forte di una forza…

FERIAE AUGUSTI

FERIAE AUGUSTI (Ferragosto) – 15 agosto Venne istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.c., le festività furono aggiunte, per volere di Augusto, alle preesistenti festività dello stesso mese, come i Vinalia rustica o i Consualia, per celebrare i raccolti e la fine dei principali lavori agricoli, dichiarando festa, in realta e, cioè sacro l’intero mese di agosto. Durante i festeggiamenti, in tutto l’impero si organizzavano corse di cavalli e gli animali da tiro, buoi, asini e muli, venivano dispensati dal lavoro e agghindati con fiori, affichè anche gli animali potessero riposarsi. Il Ferragosto, 15 agosto, è una ricorrenza che si festeggia solo in Italia . Antiche tradizioni come il “Palio di Siena”, o…

TITIRO e MELIBEO

TITIRO e MELIBEO e la CONFISCA DELLE TERRE Titiro e Melibeo, sono due proprietari terrieri, alle prese con gli espropri delle terre messo in atto a favore dei veterani di Ottaviano di ritorno da Filippi. Le confische interessarono le terre di Cremona e di Mantova e gli stessi possedimenti di Virgilio, che inizialmente riuscì a mantenere grazie alla protezione di Asinio Pollione. Successivamente il governatore della Gallia Cisalpina, Alfeno Varo, dispose la confisca delle terre del poeta. L’ecloga I è una denuncia ed espressione autobiografica dove Titiro e Melibeo sono l’arma interiore di Virgilio, con cui porta a conoscenza il dramma degli espropriati costretti a migrare e a colonizzare terre più lontane. TITYRUS …

AUGUSTO PONTIFICE MASSIMO

Il 6 marzo del 12 a.C. Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto diviene Pontefice Massimo alla morte avvenuta nel 13 a.C. di Marco Emilio Lepido, quest’ultimo seppure costretto a un volontario esilio al Circeo mantenne la carica di Pontefice Massimo.   Foto dettaglio di Augusto in veste di Pontefice.     Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo