SCRIBA

Scriba  Nell’antica Roma gli scriba erano funzionari dello Stato con compiti di stesura e trascizioni di leggi di documenti relativi agli affari pubblici e del bilancio dello Stato. Solitamente erano uomini liberi o liberti, un’altra figura era il librarius che fungeva da segretario privato, questi era un servo alle dipendenze del suo padrone. Gli scriba erano i segretari dei magistrati e dei funzionari romani e municipali; costituivano diverse corporazioni, di cui la più importante era quella degli scribae dei questori urbani o scribae quaestorii, che dirigevano gli archivi dell’erario e provvedevano alla redazione dei documenti richiesti dagli interessati. Gli imperatori ebbero, oltre agli scriba ufficiali, detti ab epistulis. Immagine:      …

BIRRA, TRADIZIONI GERMANICHE

Birra,  Tradizioni Germaniche Con l’inoltrarsi della primavera e l’estate che si avvicina spesso una bevanda fresca come la birra diventa irresistibile. La birra è la bevanda nazionale e parte integrante della cultura tedesca. I Tedeschi seguono solo cittadini della repubblica Ceca nelle statistiche di consumo di birra pro capite, ma il “primato mondiale di bevitori di birra” è dei bavaresi con una media annua di 240 litri a testa (dati Touring club). Importanza storica per la birra tedesca ha il Reinheitsgebot, una legge promulgata nel 1516, a cui ancora oggi alcuni birrifici tedeschi si attengono, che proibiva l’impiego di materie prime di scarsa qualità nel processo produttivo della birra. 23. 1 Potui umor ex…

QUINQUATRI MINORI

Quinquatri Minori I Quinquatri minori si festeggiavano il 13 di giugno, la leggenda che diede vita alla festa dei Quinquatri minori, che si festeggiavano il 13 di giugno, è legata alla corporazione dei flautisti di chiara origine greca, a dispetto della grande importanza per il ruolo cosi rilevante nella società, cadde in disgrazia a causa di un decreto pubblico che limitarono il numero dei flautisti durante le cerimonie. Per protesta i flautisti si auto esiliarono a Tivoli fino a quando un giorno durante una festa si ubriacarono a tal punto da fare cosi tanto baccano da indurre il padrone di casa a caricarli su un carretto e a farli uscire dalla sua…

BATTAGLIA del METAURO

Battaglia Del Metauro La battaglia sul fiume Metauro fu uno scontro decisivo della seconda Guerra Punica tra Roma e Cartagine, combattuto il 22 giugno del 207 a.C., le forze cartaginesi erano guidate da Asdrubale Barca, fratello di Annibale, che si suppone portasse rinforzi per l’assedio di Roma. L’esercito repubblicano era comandato dai due consoli Marco Livio Salinatore e Gaio Claudio Nerone. Claudio Nerone aveva già combattuto contro Annibale a Grumento, qualche centinaio di chilometri a sud del Metauro, e si ricongiunse a Livio Salinatore con una marcia forzata all’insaputa dei Cartaginesi, i quali si trovarono così in inferiorità numerica. Asdrubale per giungere in Italia aveva eluso in Spagna l’inseguimento di Publio Cornelio Scipione….

LA POESIA SUI MURI DI POMPEI

La Poesia Sui Muri Di Pompei Nulla può durare in eterno, il sole che brilla così chiaro, sprofonderà nel mare, anche la luna decresce, che ora brillava piena. Così, alle burrasche della tua Venere segue spesso il dolce zeffiro. Scritto di anonimo, nella casa di Caio Giulio Polibio, a Pompei. La casa di Giulio Polibio risale al II sec. a.C. e occupa gran parte dell’isolato: all’ingresso segue un ambiente chiuso e decorato in ‘primo stile’ (la finta porta dipinta, di ‘secondo stile’, maschera la chiusura di una porta preesistente).  Nella zona di servizio ci sono la cucina e il larario dipinto, per il culto dei Lares (divinità domestiche): essi sono raffigurati in alto, con…

ODISSEO INCONTRA NAUSICA

Odisseo incontra Nausica “E ti indicherò la città e il nome del suo popolo. Là, e in tutta questa terra, vivono i Feaci, e io sono la figlia del magnanimo Alcinoo che regge il potere e la forza dei Feaci”. Omero, Odissea VI, traduzione di Salvatore Quasimodo. Immagine: Ulisse incontra Nausicaa,                                        dallo sceneggiato della Rai Odissea 1968

GHIANDE MISSILI

Ghiande Missili, Glandes Plumbeae Le ghiande missili, in latino dette glandes plumbae, erano proiettili di piombo di forma biconica, erano scagliati con la frombola dai Funditores La frombola o funda era composta da una striscia di cuoio al cui centro ripiegato si creava l’alloggiamento per il proiettile, l’estremità prossimali tenuta con le mani tramite appositi occhielli la si roteava al di sopra della testa per acquisire forza cinetica utile al lancio, rilasciando una delle due estremità il proiettile veniva lanciato verso le linee nemiche, Virgilio cosi descrive la frombola: Tela manu iam tum tenera puerilia torsit et fundam tereti circum caput egit habena. Con tenera mano roteo’ armi infantili intorno alla testa…

TUBILUSTRIUM

Tubilustrium Il Tubilustrium, purificazione delle trombe usate nei culti e in guerra, che si celebrava il 23 di maggio era dedicato a Vulcano che era colui che le forgiava. Questa cerimonia, che si svolgeva anche il 23 marzo e il 23 maggio aveva lo scopo rituale di lustrare le sacre trombe di guerra. Nei fasti Ovidio descrive così il giorno dedicato a Vulcano: Proxima Volcani lux est quibus ordine lectis vel mos sacrorum vel fuga regis inest. Al sorgere della luce il giorno è di Vulcano ed è chiamato Tubilustrio, le trombe fatte da quel Dio vengono purificate.                            …

TRISTE STORIA di MESSALINA 

Triste Storia di Messalina  Messalina era una adolescente di notevole bellezza, quando nel 38 d.C., quando era ancora quattordicenne, divenne la terza moglie dell’imperatore Claudio più anziano di lei di trent’anni, con carenze fisiche che sicuramente non potevano soddisfare le esigenze della giovanissima moglie. Di Messalina si raccontano le storie più turpi e licenziose come ad esempio relazioni incestuose e che si prostituisse con il nome d’arte di Licisca nei lupanar di Roma. Tali vicende vanno contestualizzate nel periodo storico del tempo, il comportamento di Messalina era tutt’altro che inusuale nella Roma Imperiale, i tradimenti e le infedeltà coniugali anche per fini politici erano più che frequenti, la sua unica colpa era…

Page 2 of 48«12345»102030...Last »