Leggi anche

OPICONSIVIA 25 Agosto

Festa in onore della Dea Ops Consiva, antica Dea romana protettrice dell’abbondanza e dell’agricoltura, venne identificata anche con Rea e Cibele. A Roma fu associata nel culto a Saturno e a Conso, forse inizialmente sposa di quest’ultimo, da cui la denominazione Consiva. questa è la testimonianza di Festo:

Opis dicta est coniux Saturni per quam voluerunt terram significare, quia omnes opes humano generi terra tribuit 

Si dice che Opi sia moglie di Saturno tramite di lei si esplica la terra, poiché la terra distribuisce tutti i beni al genere umano. 

Sesto Pompeo Festo, 203:19

Come invece ci riporta Varrone la dea aveva un tempietto nella Regia del Forum, dove potevano entrare solo le vestali. La festa era in relazione con il raccolto: 

Opeconsiva dies ab dea Ope Consiva, cuius in Regia sacrarium quod adeo artum, eo praeter virgines Vestales et sacerdotem publicum introeat nemo. Is cum eat, suffibulum ut habeat,” scriptum: id dicitur ab suffigendo subfigabulum. 

 Il giorno Opeconsiva deriva dalla dea Ope Consiva il cui sacrario è nella reggia tanto stretto che potevano entrare solo le vergini vestali e il sacerdote officiante, e c’era scritto su di esso chi entra qui abbia un velo bianco chiuso con un suffibulum e scritto suffire che significa purificare.

Varrone, De lingua latina, liber VI – III

Immagine: Saturno con capite velato- Museo Archeologico di Napoli.

Inserisci un commento