Leggi anche

FILOTTETE

Filottete

Filottete, secondo la leggenda era un nobile principe della Tessaglia, alleato degli Achei nella guerra contro Troia ed era stato allievo di Ercole e ne aveva ereditato l’arco, e le frecce oltre che l’abilità nell’usarlo con destrezza. Omero ci narra, nell’Odissea, che mentre era a capo di un contingente degli Achei che stavano andando alla guerra di Troia, fu morso da un serpente che gli causò un ferita, la lesione mal curata si era infettata ed emanava un cattivo odore, tanto da costringere i compagni ad abbandonarlo sull’isola di Lemno. Sofocle in una sua opera teatrale, racconta che, secondo una profezia, Troia sarebbe caduta solo con l’aiuto delle armi di Ercole. Filottete era stato allievo di Ercole e ne aveva ereditato l’arco e le frecce, per cui venne recuperato sull’isola e curato dal medico acheo Macaone. Proprio Filottete avrebbe ucciso Paride, dando un contributo ai Greci di portare a termine l’annosa guerra e determinare la sconfitta dei Troiani.

« Solo Filottete mi batteva con l’arco nella terra dei Troiani, dove anche noi Achei tiravamo con l’arco. »

                       Ulisse in Odissea, VIII, vv. 219-220

Immagine: Filottete ferito a Lemno, lekythos attico a figure rosse del 420 circa a.C. conservato Metropolitan Museum of Art.  Wiki-commons

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi contrassegnati sono obbligatori *