Leggi anche

CHI MANGIA DA SOLO SI STROZZA

Chi Mangia Da Solo Si Strozza

In questo epigramma Marziale rimprovera, Ceciliano, il padrone di casa che lo ha invitato, a suo dire e stato maleducato con gli ospiti in quanto ha mangiato i funghi boleto, senza offrirne nemmeno uno ai suoi invitati. Marziale, contrariato per questa scortesia gli augura scherzosamente di mangiare un boleto come quello simile che ha mangiato Claudio che morì mangiando dei funghi avvelentati.

Dic mihi, quis furor est? turba spectante vocata solus boletos, Caeciliane, voras. Quid dignum tanto tibi ventre gulaque precabor? Boletum qualem Claudius edit, edas

Dimmi, che follia è questa? Mentre la folla dei tuoi convitati ti guarda a dente asciutto, solo tu, Ceciliano, divori i porcini. Quale augurio farti, degno d’una gola e d’un ventre così grandi? Che tu possa mangiare un boleto, come quello che Claudio mangiò.

Marziale – Epigrammi – Liber I -20

Immagine google : Funghi Porcicini

I commenti sono chiusi.