BOOTE, 26 maggio

Ovidio fissa al 26 maggio il tramonto mattutino del bovaro auferet ex oculis veniens aurora Booten… L’aurora che viene sottrarrà dagli occhi Boote… Ovidio, Fasti, lib. V  (Ed.BUR)   Nella leggenda questa costellazione è strettamente legata a quella dell’Orsa Maggiore, la probabile origine del nome Bootes deriva da una parola greca che significa rumoroso, con riferimento alle urla che il pastore rivolge al bestiame. Secondo alcuni autori identificano Bootes nel capostipite degli abitanti dell’Arcadia, Arcade era figlio di Zeus e Callisto. La madre era una delle ninfe al seguito di Artemide a cui aveva fatto voto di castità. In alcuni racconti Artemide assumeva le fattezze di un’orsa e Zeus, invaghitosi di Callisto,…

Page 1 of 212»