666666666666 14 marzo PROCESSIONE DEI SALII – Cvltvs Deorvm

Leggi anche

14 marzo PROCESSIONE DEI SALII

Il 14 marzo si svolgeva una solenne processione guidata dai sacertdoti-guerrieri del collegio dei Salii, il cuì termine stava a indicare la loro tipica e ritmica danza saltellante, la cerimonia apriva ufficialmente il periodo della guerra, durante la processione intonavono il Carmen Saliare e portavano i loro scudi ovali con un incavo sui lati. Questi scudi erano chiamati ancilia, i Salii li percuotevano ritmicamente con le hastae e fermandosi in luoghi prestabiliti eseguivano la danza.                                                                                                                                                        L’origine degli Ancilia risale al periodo di Numa Pompilio, il quale chiese a Giove la sua protezione su Roma, fu così che discese dal cielo uno scudo con questa forma particolare.

..ecce levi scutum versatum leniter aura

decidit: a populo clamor ad astra venit.

tollit humo munus caesa prius ille iuvenca

quae dederat nulli colla premenda iugo,

idque ancile vocat, quod ab omni parte recisum est,

quaque notes oculis angulus omnis abest.

tum, memor imperii sortem consistere in illo,

consilium multae calliditatis init:

plura iubet fieri simili caelata figura,

error ut ante oculos insidiantis eat.

#Ovidio, fasti libro. III 373 – 382

Egeria consigliò a Numa di farne delle copie, onde evitare che fosse rubato, l’incarico di produrre delle copie fu dato a Mamurio Veturio, fabbro di origine Osca. Tutti scudi vennero custoditi nel Sacrarium Martis della Regia.

Moneta di Antonino Pio ANTONINVS AVG PIVS P P TR P III, con testa laureata verso destra sul retro due ANCILIA IMPERATOR II S-C,

 

Inserisci un commento